E’ tutto pronto per la nuova campagna 2018 del mais, coltura sulla quale sono continue le innovazioni studiate da agronomi e agricoltori al fine di individuare tutte le possibili strade agronomiche finalizzate ad aumentare le produzioni unitarie di granella e di trinciato. Non c’è dubbio che la componente genetica rappresenta tuttora un caposaldo importante e, di conseguenza, è bene seminare sempre ibridi di nuova generazione.

Molteplici varietà di mais per produzione di granella, pastone e trinciato vanno ad integrarsi nella gamma delle colture primaverili per offrire tutta la versatilità del catalogo Agrisementi Lebbioli rispetto alle diverse esigenze dei nostri clienti, garantendo molteplici soluzioni attraverso una spiccata propensione all’ascolto e una meticolosa analisi dei vari bisogni. Tra le novità di quest’anno rientra sicuramente Starcover, l’innovativa tecnologia che viene applicata a quasi tutti gli ibridi di mais sia da granella che da trinciato.

Cosa è Starcover
Si tratta di un’innovazione tecnologica che incrementa la quantità delle radici del mais e ne aumenta l’efficienza. La pianta migliora inoltre la produttività in condizioni ottimali oppure affronta, con una marcia in più, gli stress climatici e le carenze nutrizionali, stabilizzando la sua produzione. L’esclusivo processo di applicazione di Starcover è una vera rivoluzione tecnologica perché riesce a mantenere attivi i componenti per oltre 12 mesi.

Come funziona
L’azione di Starcover avviene attraverso due modalità:
1. innalzando la produzione quando ci si trova in condizioni ottimali;
2. stabilizzando la produzione negli ambienti meno favorevoli agendo sui meccanismi che consentono alla pianta di svilupparsi meglio anche con carenze di disponibilità di elementi nutritivi ed acqua.

Perché produce di più
1. Starcover migliora lo sviluppo delle radici sia primarie che secondarie.
2. Una radice più sviluppata assorbe meglio sia i nutrienti che l’acqua disponibile nel terreno.
3. Una pianta che assorbe meglio è meglio nutrita ed è anche più vigorosa.
4. Una pianta più vigorosa rimane verde utilizzando la fotosintesi.
5. Se la fotosintesi è ottimizzata la pianta produrrà più zuccheri ed accumulerà più amido nella spiga aumentando la produzione.

Quali benefici offre
Nell’84,2% dei casi il prodotto trattato Starcover ha prodotto di più (almeno l’1%) del confronto non trattato. Inoltre quando si opera in situazioni “a cielo aperto” come in agricoltura, dove le variabili non controllate sono elevate si considera che 80% è un indice di frequenza che equivale ad un’indicazione definita “se si realizza almeno nell’80% dei casi vuol dire che si realizza sempre” e che il 20% è condizionato da altri fattori esterni al confronto. In sostanza Starcover produce sempre di più del confronto non trattato. Stress climatici e carenze nutrizionali non rappresentano più un ostacolo alla produttività della piante.